News

UEL. Roma a Braga. Fonseca: “Gara difficile, ho messo in guardia i miei”

L’As Roma è offerta dal Ristorante Le Streghe, via Tuscolana 643, ROMA

Trasferta portoghese per la Roma di Fonseca che nell’andata dei sedicesimi sfida il suo passato. Giallorossi di scena domani alle 18.55 a Braga, contro l’ex squadra dell’attuale tecnico giallorosso. E Fonseca è stato subito chiaro con i suoi. “Ho messo in guardia i calciatori della qualità del Braga. Il match sarà difficile, molti giocatori magari non conoscono il calcio portoghese ed era necessario metterli in guardia. Ora tutti sanno che il match è difficile e bisognerà fare il meglio per vincere. Tutti ritengono che ci sia una differenza di qualità, ma il Braga può giocarsela con tutte. Dobbiamo concentrarci sulla loro qualità collettiva, sono organizzati e forti e lo stanno dimostrando. In campionato hanno ottenuto ottimi risultati. Credo che sarà una partita aperta. Spero che il clima lo permetta, che non ci sarà pioggia, così che le due squadre possono offrire spettacolo. Sono due squadre che giocano in maniera offensiva, pressano alto e non aspettano l’avversario. Per questi motivi mi aspetto una partita aperta”.

L’emozione sarà tornare in quello stadio che Fonseca conosce bene, contro una squadra con la quale ha vinto una Coppa. “Per me è molto speciale tornare in questa casa, sono stato qui un anno. Molto felice, ho vinto la coppa. Anche perchè ho lasciato tanti amici e voglio rivederli”.

Ma poi in campo, solo voglia di portare a casa il risultato. Nessuna anticipazione invece sulla probabile formazione. “Tra qualche ora lo scoprirete”.

error: Content is protected !!
P