News

C’è la Lazio, un incubo da allontanare

Mauro Ricciardi *

Torna il campionato di calcio in un momento particolarmente difficile del Paese, alle prese con i drammatici problemi legati al covid 19. E’ un campionato forse in gran parte indecifrabile vista la tempistica con la quale si è chiusa la stagione precedente e riaperta quella attuale. Per quanto riguarda il Cagliari, la novità più rilevante è il cambio alla guida tecnica. Dopo il troppo frettoloso e alquanto ingiustificato esonero di Maran dello scorso marzo sostituito da Zenga, il presidente Giulini per le prossime due stagioni ha puntato su Eusebio Di Francesco, sperando sia una scelta indovinata per il bene della squadra. Sul fronte mercato, l’ingaggio di Godin, difensore di grande spessore e con notevole esperienza internazionale, andrà a rinforzare il reparto arretrato molto spesso in difficoltà la scorsa stagione, mentre la speranza è un possibile ritorno di Nainggolan, anche se al momento sembra una chimera. Esordio al Mapei Stadium domenica scorsa con il Sassuolo, e alla fine un giusto pareggio. Cagliari  in grossa difficoltà nella prima mezz’ora per gli attacchi incessanti della squadra di De Zerbi poi, man mano la compagine rossoblù ha preso campo arrivando al vantaggio con Simeone prima di essere raggiunta da un calcio piazzato degli emiliani anche se con un pò più di cinismo si sarebbe potuto sferrare il colpo del ko. Ma francamente è giusto così. Cagliari ancora in rodaggio e con qualche pedina da assestare, ma siamo fiduciosi. Sabato prossimo nell’anticipo arriva la Lazio alla Sardegna Arena, dopo gli incubi mai sopiti della gara del dicembre scorso. Sabato dovrebbe essere un altro discorso  anzi un altro ……calcio.

* Tifoso Cagliari

error: Content is protected !!
P