News

Rigorosamente Roma: Veretout stende la Fiorentina

La Roma batte la Fiorentina all’Olimpico e fa un ulteriore passo in avanti verso la conquista del quinto posto. Decide una doppietta di Jordan Veretout, l’ex, con entrambi i gol messi a segno dal dischetto. Contestato dai Viola il secondo penalty. Per la Fiorentina, inutile il go del momentaneo pareggio di Milenkovic. Roma a +4 sul Milan.

Le scelte Fonseca decide di lasciare ancora in panchina Nicolò Zaniolo, ma in compenso recupera – per la linea dei trequartisti – Lorenzo Pellegrini dietro a Edin Dzeko. Fuori anche Ibanez. Nella Fiorentina invece conferma per Terracciano, ma la novità è Kouame in attacco con Ribery, preferito a Vlahovic e Cutrone. Il caldo non aiuta, con Roma e Fiorentina anonime in avvio. Poche palle gol nella prima mezz’ora.

Erroraccio di Lirola, Vereteout non sbaglia  La partita si accende sul finire di tempo. Lirola perde un pallone banale, con Dzeko che fa riparitire l’azione. Il terzino spagnolo si perde e Bruno Peres, prima di rifilargli una ginocchiata in area. Rigore: dal dischetto Veretout che non sbaglia, spiazzando Terracciano: 1-0.

Milenkovic fa pari La Roma parte meglio nella ripresa, con Mkhitaryan, che al volo manda di poco fuori, ma la Fiorentina fa subito pari, con Milenkovic che su azione di calcio d’angolo, non salta nemmeno. Diawara non trova i pallone e il serbo, con un colpo di testa morbido, pesca l’angolino lontano: l’1-1. Mkhitaryan, gran diagonale, palla sul palo. Roma anche sfortunata nelle situazioni chiave, ma la parata di Terracciano vale un gol.

Pellegrini, frattura del setto nasale La nota dolente della serata è l’infortunio occorso a Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista è stato costretto ad uscire dal campo dopo un durissimo scontro al limite dell’area viola. Pellegrini ha subito un colpo al volto con un trauma facciale. Sottoposto subito ad esame, questi hanno evidenziato una frattura nasale per Lorenzo Pellegrini che domani sarà sottoposto a un intervento chirurgico.

Rigorosamente Roma  I giallorossi la vogliono vincere, ci provano con caparbietà fino alla fine, assediando l’area di Terracciano. Kolarov da posizione impossibile prende un palo, Carles Perez colpisce a botta sicura e Terracciano salva. Sul pallone si avventa Dzeko che da due passi viene travolto dal portiere della Fiorentina. Per Chiffi è calcio di rigore che Veretout trasforma con la solita freddezza. Doppietta personale per l’ex Viola, e Roma che va a +5 sul Milan.

error: Content is protected !!
P