News

Rigori fatali per il Liverpool: al ManCity la Community Shield

Comincia all’insegna della pazzia il calcio inglese. Il primo trofeo stagionale è del Manchester City che ai rigori piega il Liverpool e conquista la novantasettesima edizione della Community Shield, la sfida tra la vincitrice della Premier e della Fa Cup. Partita pazzesca sul manto di Wembley. Emozioni e spettacolo, e non poteva essere altrimenti visto che si affrontavano i campioni d’Inghilterra e quelli del’Europa. La sblocca Sterling nel primo tempo, il pari di Matip nella parte discendente, in pieno recupero Walker nega a Momo Salah il 2-1. In mezzo anche tre pali. Si va ai calci di rigore Dal dischetto si sono dimostrati freddissimi i Citizens, tutti a segno. Decisivo invece in senso negativo l’errore di Wijnaldum dagli undici metri, ipnotizzato da Bravo. Comincia dunque nel migliore dei modi, e con un titolo, la stagione della squadra di Guardiola, che però è seriamente preoccupato per l’infortunio occorso a Sané dopo appena dodici minuti di gioco. Mastica amaro Klopp. Sfida da brividi, con un inizio in chiaro stile inglese, senza un attimo di tregua. City e Liverpool non se le mandano a dire e il gioco è di uno spettacolo unico. A rovinare tutto arriva dopo appena dodici minuti l’infortunio a Sanè che sarà valutato nei prossimi giorni. Neppure il tempo di operare il cambio che il City mette la testa avanti. Diagonale di Walker per Zinchenko che la rimette in mezzo di testa, David Silva gira al volo per Sterling che a un paio di metri da Alisson la mette dentro, con il brasiliano non impeccabile nell’uscita. Meglio il City in avvio, anche se i Reds ci provano con l’onnipresente Salah. Sterling a inizio ripresa ha l’occasione per il raddoppio, ma colpisce il palo. Si scuote il Liverpool e per due volte sono i legni a salvare la porta del City, prima con la traversa di van Dijk, poi con il palo di Salah. Ancora Sterling, ispirato ma poco concreto, a divorarsi il possibile 2-0 inciampando sul pallone.

Il Liverpool spinge con le ali e mette pressione al City e ad una manciata di minuti dalla fine arriva il meritato pari. Bravo  Henderson a pennellare una punizione in area, Walker la tocca leggermente di testa, palla sul secondo palo dove van Dijk al volo corregge per Matip, stacco perentorio e palla in rete. Il Liverpool ci crede, attacca a testa bassa e avrebbe l’occasione per chiuderla in pieno recupero, ma il colpo di testa di Salah a porta vuota viene miracolosamente ribattuto sulla linea di porta da Walker. Si va ai calci di rigori già descritti. Vince il ManCity che sfrutta l’errore di  Wijnaldum per la festa Guardiola che apre l’anno come lo aveva chiuso. Alzando un trofeo.

error: Content is protected !!
P