News

Napoli a Ferrara con la Spal, ma il pensiero è già al futuro

Francesco Raiola

NAPOLI Ultimi squarci di campionato con la trasferta ferrarese per gli azzurri di Ancelotti, che hanno raggiunto per il quarto anno consecutivo la qualificazione Champions, garanzia di continuità ad alti livelli, oltre che la meritata ma poco consolatoria piazza d’onore alle spalle dei pluri campioni di Italia della Juventus.  Difficile anche trovare motivazioni in un match che vede anche la rivale a pancia piena, con la SPAL che si è garantita il terzo anno di fila in Serie A, dopo la vittoria in goleada contro a Verona, contro il Chievo già retrocesso.  E così il tema diventa il futuro prossimo, con il mercato e le scelte tecniche che le società sono in procinto di fare. Mentre il futuro in panchina del Napoli si chiama sempre Carlo Ancelotti, dubbi restano sulla permanenza di Semplici a Ferrara, dopo il triplice miracolo della promozione in A  e le due salvezze consecutive. Le sirene per Semplici provengono soprattutto dal Mar Ligure, con Genoa e Sampdoria, nel caso in cui Giampaolo dovesse lasciare il club di Ferrero. A Napoli invece già impazza il totonomi per il calcio mercato, con liste di giocatori seguiti e chi invece lascerà il Golfo. Ha fatto notizia il permesso che ha rilasciato il Napoli a David Ospina di recarsi in Colombia al capezzale del padre malato, alla vigilia delle due partite che garantirebbero al Napoli il riscatto automatico per soli 4 milioni di euro, mettendo così in dubbio la volontà di De Laurentiis di confermare il portiere della nazionale colombiana, che si è comunque distinto alternandosi con Meret, per il quale comunque Ancelotti aveva lasciato intendere di essere d’accordo per la conferma. Tourbillon di nomi che circolano anche per la difesa, con i terzini soprattutto nel mirino, in primis il nazionale inglese Trippier del Tottenham, la cui moglie è già stata a Napoli. Ma prima il Napoli deve sfoltire la rosa, e quindi si aspettano le cessioni anche di nomi importanti, come Mario Rui, Diawara, Hysaj, Rog per accumulare un buon tesoretto e di  altri elementi da cedere in prestito. In attacco il nome caldo è sempre Hirving Lozano, stella del PSV Eindhoven e della nazionale tricolor messicana, ma gli olandesi hanno sparato alto con la prima richiesta di 50 milioni di euro, ma la trattativa è ancora calda.

Il Calcio Napoli è offerto dal Ristorante Casina Casina, via Litoranea 23/b a Torre del Greco
Partita di domani che comunque Ancelotti non vorrà prendere sotto gamba, schierando la miglior formazione possibile, anche se all’ultimo momenti sono saltati Insigne e Mertens per noie muscolari. Torna tra i pali Meret, con la difesa che ha battuto il Cagliari con Hysaj e Ghoulam in vantaggio su Malcuit e Mario Rui. Coppia centrale Albiol-Koulibaly. A centrocampo tornano dal primo minuto Callejon e Fabiàn Ruiz con Zielinski a sinistra e  Allan centrale.  In attacco coppia di attacco formata da Milik e Younes.
Nella Spal Viviano tra i pali, nella difesa a tre Vicari in vantaggio su Cionek, nel terzetto formato da Felipe, goleador nelle ultime partite, e Bonifazi. Centrocampo formato dagli esterni Fares e Lazzari, interni Missiroli, Kurtic e Murgia. In attacco confermato il sempreverde Floccari in coppia con Petagna.
Arbitrerà per la prima volta il Napoli il sig. Abbattista  di Bari. Fischio di inizio alle ore 18.
error: Content is protected !!
P