News

Brividi Real: col Valencia ci pensa Marcelo

E’ un campionato fantastico la Liga, mai banale, mai scontato. Chiedere al Madrid che al Bernabeu col Valencia, domina, va avanti, sbaglia un rigore, prende un palo, si fa raggiungere nel finale ma subito dopo trova il 2-1 che vale il primato. La sblocca Cristiano Ronaldo, con un sontuoso stacco di testa nel corso di un primo tempo dominato dalla Casa Blanca. Lo stesso Ronaldo ha sui piedi la palla del 2-0 ma dal dischetto, per un generoso rigore concesso per un fallo su Modric, si fa ipnotizzare da Diego Alves. Nella ripresa ancora Madrid in facile possesso, ma quando meno te lo aspetti, ecco il Valencia. Punizione dal limite dell’ex Parejo che si infila all’incrocio dei pali quando alla fine mancavano appena otto minuti. Una mazzata che poteva significare tantissimo in chiave campionato, ma non per il Real che quattro minuti dopo la rimette sulla giusta carreggiata grazie a Marcelo che dalla sinistra si accentra e fa partire un destro chirurgico che vale tre punti d’oro che permettono al Real di andare avanti con più tre sul Barcellona impegnato stasera nel derby contro l’Espanyol, e sempre con una partita, quella del 17 maggio, contro il Celta Vigo. E adesso testa alla Champions, al derby di andata delle semifinali di martedì sera al Bernabeu contro l’Atletico.

error: Content is protected !!
P