News

Inter all’esame Napoli. Inzaghi: “Spalletti un valore aggiunto. Decisivi gli episodi”

Nella foto: Simone Inzaghi (Ph: Fornelli/Keypress)

Armando De Paolis

A San Siro arriva il Napoli capolista. Da una parte il miglior attacco del campionato (quello nerazzurro con 29 reti segnate), dall’altra la miglior difesa (quella azzurra con soli quattro gol subiti). Simone Inzaghi non ha dubbi. “Sarà una partita importantissima come contro il Milan per la classifica. Il coraggio e le motivazioni faranno la differenza. Abbiamo fatto un ottimo percorso in Serie A, come in Champions League. In campionato siamo indietro di due punti rispetto all’anno scorso. I tifosi ci aiutano, Milan e Napoli stanno tenendo un passo che in Italia non si vedeva da quarant’anni. Contro Atalanta, Juve e Milan meritavamo di più, sono arrivati tre pari, dobbiamo fare di più negli scontri diretti a partire da domani”.

Davanti il Napoli delle meraviglie di Spalletti. “Luciano ha sempre fatto bene ovunque sia andato, è un valore aggiunto per le proprie squadre. Il Napoli è un’ottima squadra, hanno mantenuto gli elementi migliori tra cui Fabian e Koulibaly che sono rimasti. Ma aveva fatto ottime cose anche Gattuso”.

Da gestire i nazionali appena rientrati. “Avrei potuto parlarne meglio prima del Milan e dello Sheriff perché avevamo la squadra al completo, abbiamo perso de Vrij e Sanchez e avuto problemi con Bastoni e Dzeko. Vedremo domattina, ma siamo concentrati prima sul Napoli. Manderemo in campo la formazione migliore”

Necessario fare il pieno negli scontri diretti per accorciare dalla vetta. “Bisogna cercare di indirizzare gli episodi nel migliore dei modi, spesso c’era di mezzo un rigore non dato o sbagliato, ma io sono orgoglioso di questi ragazzi che mi stanno dando tanto. Possiamo fare tutti meglio, sapevo che qui sarebbe stato un anno di transizione dopo le perdite in estate e invece siamo competitivi ovunque. Società e tifosi sono sempre al nostro fianco”.

error: Content is protected !!
P