News

Il Milan si arrende solo ai rigori al Valencia

Il Milan si ferma, ma solo ai calci di rigore. Rossoneri battuti 5-3 dal Valencia dopo che i regolamentari si erano chiusi sullo 0-0. Milan comunque autorevole in campo, nonostante letangte rotazioni volute da Pioli, con Leao, Maldini e Castillejo dall’inizio, mentre Conti e Ballo-Tourè hanno preso il posto di Calabria e Hernandez in difesa. Nel primo tempo Milan pericoloso più volte, dove viene annullato anche un gol regolare a Leao. Bene Brahim Diaz che ha innescato più volte i compagni che però non hanno saputo sfruttare le occasioni. Nella ripresa spazio per Olivier Giroud, positivo e propositivo nei movimenti offensivi. Nel finale brutto intervento di Krunic su Gaya, il quale reagisce con una testa a testa con il bosniaco: ne nasce una mini rissa con tutti i giocatori attorno al capitano del Valencia. La partita finita 0-0, si è poi risolta ai rigori a favore degli spagnoli. 

In generale indicazioni positive per Stefano Pioli, atteso ora dal match contro il Real Madrid in Austria. Domani il Milan resterà a Valencia dopo l’amichevole giocata questa sera; nella città spagnola Pioli dirigerà un allenamento prima di tornare in Italia. La squadra, poi, sarà nuovamente a Milanello da venerdì per una doppia seduta.

error: Content is protected !!
P