News

Champions, verso City-Chelsea. Tuchel: “Sono qua per fare l’ultimo step”

tuchel

L’entusiasmo dei giorni migliori, quello di Thomas Tuchel, allenatore del Chelsea, che si presenta all’apputamento con la storia con il suo Chelsea alla conquista della champions League contro il Manchester City: “Ho fiducia in tutta la mia squadra, ho visto i ragazzi concentrati e determinati in questi giorni. È bello essere in finale, è una sensazione piacevole. Sono molto felice, è incredibile fare la seconda finale consecutiva di Champions League anche se è tutto completamente differente rispetto allo scorso anno. Sono qua per fare l’ultimo step”.

E si affida al nazionale azzurro Jorginho per scrivere la storia. “E’ un giocatore molto strategico, anche quando non ha il pallone. Nel gioco ha grande capacità di passaggio e di lettura. Domani ci saranno anche Kovacic e Kante, vedremo chi sceglieremo”.

E ancora una volta, Tuchel contro Guardiola. “La finale di Champions è molto più di questo. Non giocheremo a tennis domani, non sarà solo Tuchel contro Guardiola. Io preparerò la mia squadra, lui preparerà la sua. Ho la testa proiettata solamente sulla partita di domani, mi aspetto un Manchester City molto diverso dal solito nel suo undici titolare e voglio preparare l’incontro nei minimi dettagli”.

Con i suoi calciatori è stato chiaro. “Li incoraggerò prima di scendere in campo ad essere temerari, a prendere l’iniziativa ed essere sempre attivi in campo, a difendere e attaccare con aggressività, provando a dare tutto ciò che hanno per non avere alcun rimpianto a fine partita”.

error: Content is protected !!
P