News

Pellè non basta: il Genoa ribalta il Parma

pellè
14.3.2021 Parma vs Roma (Serie A) Sport; Calcio; Nella foto: Pellè (Foto Gino Mancini)

Il Genoa ribalta il Parma per 2-1 e inguaia D’Aversa. Partita dalle due facce al ‘Tardinì con gli emiliani che vanno avanti grazie alla prodezza di Pellè. Nella ripresa entra uno scatenato Scamacca e regala tre punti fondamentali a Ballardini con una doppietta. Passo falso importante in ottica salvezza per il Parma che non si conferma dopo la Roma e resta a 19 punti in classifica. Forti dei buoni risultati ottenuti nei turni precedenti, i padroni di casa premono sull’acceleratore sin dalle prime battute. Ci prova due volte il rumeno Dennis Man ma è Graziano Pellè, a portare avanti i crociati grazie a un autentico quadro calcistico: l’ex attaccante della Nazionale stoppa il pallone e sfonda la porta con una rovesciata stupenda. A questo punto il Parma si chiude e lascia pochissimi spazi per tutto il corso del primo tempo. Ballardini decide così di iniettare una bella dose di imprevedibilità e talento al suo attacco, cominciando la ripresa con i nomi di Scamacca e Pjaca (fuori un impalpabile Shomurodov e Czyborra). Ed è proprio Scamacca a trovare l’1-1: tiro-cross di Zappacosta e tap-in vincente del neo-entrato. Il Parma reagisce e Karamoh spreca una buona chance all’interno dell’area. Ancor più limpida, l’occasione sui piedi di Brugman che invece calcia con impeto, ma il portiere dei liguri risponde a dovere. Il Genoa è più cinico e punisce ancora Sepe, ancora con Scamacca al minuto 69 per l’1-2: questa volta il ventiduenne romano spara in porta un destro preciso da fuori area. Poi l’attaccante del ‘Grifonè sfiora la tripletta con un colpo di testa a lato. Nel finale i padroni di casa ci provano, ma sono frettolosi e poco lucidi. 

error: Content is protected !!
P