News

Verso Inter-Atalanta. Gasperini: “Loro primi con merito, ma ce la giochiamo”

Il posticipo di domani sera vale tantissimo per l’Inter ma altrettanto per l’Atalanta nella corsa champions. Lo sa bene Gian Piero Gasperini che carica i suoi. Dea mai vittoriosa al Meazza, Gasperini ci crede. “Se c’è una legge dei grandi numeri prima o poi arriverà la volta buona. Ma domani il match ci potrà dire molto sulle nostre condizioni. Incontriamo una squadra meritatamente prima in classifica, hanno cambiato marcia nelle ultime settimane e hanno preso un buon margine sulla Juventus. È sicuramente la candidata per vincere il campionato, ma ci sono ancora 13 giornate”. 

Per Gasperini nessun accorgimento particolare. “Abbiamo bisogno di crescere sempre, la crescita è infinita soprattutto nella gestione di alcune situazioni. Se riusciamo a fare un ulteriore passo possiamo ancora migliorare. Noi facciamo un campionato su di noi, non per fare favori o dare dispiaceri ad altre. Domani giocheremo contro la prima in classifica, è una gara fondamentale per l’Atalanta per vedere come giochiamo al cospetto di queste squadre. Chiaro che se hai un buon atteggiamento a San Siro puoi avere maggiore fiducia”.

La Dea arriva alla sfida in un buon momento e il tecnico punta forte sulla qualità dei suoi. “L’Inter è una squadra difficile, sono gare in cui soffri e corri dei rischi. Il pareggio all’andata è stato un risultato giusto, vogliamo ripetere la partita giocata a gennaio lo scorso anno proprio a Milano. Ci sono ancora 13 giornate, non c’è niente di determinato, dobbiamo fare il nostro campionato. Vincere domani aumenta le nostre possibilità di far bene. Cosa temo dell’Inter? L’attacco sicuramente, ma non ci sono soltanto Lautaro e Lukaku. I nostri gol sono un po’ più distribuiti, ma la loro forza riguarda chi concretizza le azioni. Se sapremo imitare questa capacità avremo più chance”.

error: Content is protected !!
P