News

UEL. Milan d’assalto contro la Stella Rossa. Pioli: “Servirà ritmo e qualità”

Paolo Dani

Le due sconfitte consecutive in campionato e la vetta della Serie A persa in favore dell’Inter hanno sporcato il cammino stagionale del Milan. La squadra rossonera è chiamata al riscatto in Europa League dove nel ritorno dei sedicesimi di finale ospita la Stella Rossa dopo il beffardo 2-2 della gara d’andata in Serbia. Stefano Pioli è categorico:“Abbiamo un piccolo vantaggio ma per passare il turno servirà una prestazione di alta qualità”. Pioli crede nel suo Milan pronto ad allontanare le paure. “Abbiamo analizzato bene le ultime prestazioni, nel derby abbiamo giocato a un buon ritmo solo per pochi minuti. Abbiamo avuto poca intensità senza palla a inizio partita e dopo aver subito il secondo gol. Non è un fallimento cadere, lo sarebbe se rimanessimo fermi lì. Dobbiamo ripartire e tornare a giocare con più ritmo, intensità e qualità già a partire dalla sfida contro la Stella Rossa”.

Giocare ogni tre giorni rischia di acuire problemi di tenuta fisica. “Mi darebbe più ansia uscire. Il nostro obiettivo è stare in Europa perché è un traguardo che abbiamo cercato con determinazione e convinzione. Ho le risorse per tenere alto il livello anche giocando ogni tre giorni, ma intanto pensiamo alla Stella Rossa. Li conosciamo meglio come loro conoscono meglio noi. E’ una partita difficile, ma alla nostra portata”.

Poi difende Romagnoli dalle critiche. “Abbiamo sempre vinto di squadra e perdiamo di gruppo. Non mi piace individuare un colpevole per una sconfitta. Nessuno di noi ha reso come potevamo, lui è il nostro capitano e ha dato una grossa mano per far crescere questa squadra. Abbiamo subito lezioni pesanti per un gruppo giovane come il nostro, ma tutto questo ci farà crescere. Pensiamo a passare il turno e basta”.

error: Content is protected !!
P