News

A Marassi c’è Samp-Juve. Pirlo e Ranieri pronti a giocarsela

Augusto Riccardi

Domani alle 18 a Marassi c’è Samp-Juve, che arriva in un momento favorevole di forma per i blucerchiati. Pirlo lo sa benissimo e ammonisce i suoi. “La Samp è una buona squadra, che viene da un ottimo periodo, che ha fatto delle vittorie importanti. Ha avuto anche innesti importanti, sono arrivati giocatori di qualità, che hanno allungato la rosa. Sarà una partita difficile come tutte quelle contro le squadre di Ranieri, un allenatore preparato, che stimo molto. Sarà una partita difficile da giocare”. Andrea Pirlo avverte la sua Juve alla vigilia della trasferta di Marassi contro la Samp. “Bisognerà avere pazienza, non forzare le giocate, cercare di aprirli, di farli correre da una parte all’altra e trovare lo spazio giusto dove imbucarli. Cercheranno di fare grande densità, Ranieri tiene le due linee molto strette”, aggiunge Pirlo, assicurando che non si farà condizionare dalla gara di martedì in Coppa Italia contro l’Inter. “Metteremo in campo la formazione migliore possibile, pensiamo a una partita alla volta”. Spazio allora a Chiesa e Morata dall’inizio mentre sul possibile impiego di De Ligt per far rifiatare uno fra Chiellini e Bonucci non si sbilancia: “Abbiamo davanti un tour de force di partite importanti, faremo delle rotazioni”. Sulla lite Lukaku-Ibra Pirlo si astiene (“sono cose che sono successe su un altro campo”) mentre sulla gita a Courmayeur di Cristiano Ronaldo, oggetto di accertamenti da parte dei carabinieri, si limita a dire: “Ognuno nella vita privata è libero di fare ciò che crede. Quando siamo qua, sono sotto il mio controllo, al di fuori sono cittadini liberi e ognuno si prende le proprie responsabilità”. Chiusura sul mercato: “Stiamo bene così. Il mercato è fatto di opportunità, se ce ne sarà una unala coglieremo altrimenti rimarremo così, abbiamo giocatori forti in attacco, disponibili a fare più ruoli, ci adatteremo”.

3.1.2021 Roma vs Sampdoria (Serie A) Sport; Calcio; Nella foto: Ranieri (Foto Gino Mancini)

Dal canto suo la Samp viene da due vittorie di fila, ma il tecnico Claudio Ranieri sa che non sarà facile. “La Juve ha cambiato allenatore ma sta facendo bene – ha detto al canale ufficiale del club -. Sono arrivati nuovi giocatori che si sono integrati molto bene, perciò è una candidata allo scudetto. E’ un po’ indietro però ha ampi margini di miglioramento e il bello di quest’anno che è un campionato aperto, sia per la lotta per lo scudetto sia per la lotta per la retrocessione. Partite del genere credo che tutti i miei giocatori le vogliano giocare. L’importante che si giochi con entusiasmo e voglia di fare, non come abbiamo fatto all’andata dove non siamo stati quello che mi aspettavo fossimo”.

Ranieri ha parlato con i suoi e spiegato come si affronta questa Juve. “Si affronta con molta serenità, con grande senso di abnegazione perchè quando incontri queste squadre devi fare la partita perfetta e devi avere anche un pizzico di fortuna. Da loro, anche se fai tutto perfetto, la giocata del campione uscirà sempre fuori. Mi auguro che Audero o un palo o che loro sbaglino la mira ci sia”.

error: Content is protected !!
P