News

UEL. Roma in scioltezza: manita al Cluj

L’As Roma è offerta dal Ristorante Le Streghe, via Tuscolana 643, ROMA

Un tempo basta e avanza alla Roma per mettere il punto esclamativo sulla pratica Cluj: 3-0 all’intervallo per effetto delle reti messe a segno da Mkhitaryan, Ibanez e poi il primo gol giallorosso per Borja Mayoral. Nella ripresa la Roma non molla la presa, Mayoral concede il bis e chiude i giochi Pedro. Una super Roma, ma anche un Cluj in evidente difficoltà. Fonseca cambia ben sette undicesimi rispetto alla formazione che ha battuto la Fiorentina anche in vista del Genoa. Mkhitaryan e Villar alle spalle di Borja Mayoral, dietro Pau Lopez e nei tre trovano spazio Fazio, Kumbulla e Ibanez. In mezzo Veretout e Cristante, con Peres e Spinazzola sulle fasce. Pronti e via e Roma subito avanti: Spinazzola sfonda a sinistra e mette in mezzo, Mkhitaryan è solo, colpisce di giustezza e palla in rete per l’1-0. Il Cluj non sta a guardare e nel giro di qualche minuto provoca due brividi sulla schiena dei romanisti che però tornano ad affondare e trovare il raddoppio. Azione in fotocopia con la solita folata di Spinazzola che guadagna l’angolo. Lo batte Veretout per la testa di Ibanez ed è 2-0. Prima dell’interballo arriva anche il terzo gol, con la prima gioia italiana di Borja Mayoral e Roma al riposo sul 3-0.

Solita girandola di cambi nella ripresa: fuori Veretout per Pellegrini, Mkhitaryan per Pedro e Spinazzola per Juan Jesus. La Roma domina e continua a fare la partita, ma i ritmi inevitabilmente si abbassano. Mayoral si regala la doppietta personale e la chiude Pedro per il pokerissimo giallorosso. Al giro di boa del Gruppo A, Roma al comando con 7 punti davanti al Cluj (4), mentre tra poco in campo Ypung Boys e CSKA Sofia, entrambe con un solo punto.

error: Il contenuto è protetto !!
P