News

La Roma pareggia 1 a 1 a Gent e vola agli ottavi di Europa League

Andrea Acali

Contro un Gent imbattuto in casa e sempre a segno nelle partite interne in questa stagione la Roma andava a caccia di conferme dopo le ultime due vittorie e della qualificazione agli ottavi di Europa League. Obiettivo raggiunto con un pareggio per 1 a 1 dopo una prestazione non brillantissima ma molto attenta dal punto di vista tattico e con tanto sacrificio da parte di tutti, anche se qualche prestazione ancora una volta è stata sottotono.

La Roma si presenta con Kolarov che incrocia il suo sinistro e scheggia il palo poi la partita scivola sui binari dell’equilibrio e di un canovaccio prevedibile, con i belgi a cercare di fare la partita e la Roma concentrata in difesa pronta a ripartire in contropiede. La pressione del Gent porta al vantaggio grazie a una disattenzione della difesa: cross di Bezus, Mancini tiene in gioco David che si inserisce bene tra il centrale e Spinazzola e per il giovane canadese è un gioco d ragazzi battere Pau Lopez per il 19mo gol stagionale, il quinto in Europa.

L’As Roma è offerta dal Ristorante Le Streghe, via Tuscolana 643, ROMA

La Roma reagisce subito: Mkhitaryan crossa per Dzeko ma Kluivert lo anticipa togliendo una ghiotta palla al capitano. Il vantaggio dei padroni di casa però dura appena quattro minuti, il tempo per Mkhitaryan, velocissimo, di servire in contropiede un cioccolatino a Justin Kluivert che batte sul primo palo Kaminski per il pareggio giallorosso.

David va vicino alla doppietta con una girata che sfiora il palo e Mancini, prestazione negativa, ancora una volta sorpreso. La Roma potrebbe raddoppiare quando un colpo di testa di Smalling su corner permette a Dzeko di girare di tacco ma il colpo morbido del bosniaco finisce alto di poco. C’è tempo per l’ammonizione di Veretout, che era diffidato e salterà la prossima sfida di Coppa, poi le squadre vanno al riposo.

La ripresa si apre sulla falsariga del primo tempo, con David che continua ad essere una spina nel fianco della difesa giallorossa pur senza creare veri pericoli per Pau Lopez. Il primo vero brivido alla Roma lo provoca Odjidja che sfiora il palo su un cross di Depoitre. La Roma serra i ranghi di fronte allo sforzo del Gent nel tentativo di segnare il gol che riaprirebbe la partita e il discorso qualificazione. Odjidja impegna ancora a terra Lopez ma il tempo scorre rapido e a nulla servono i cambi di Thorup nel tentativo di rinforzare l’attacco ai quali Fonseca risponde inserendo Fazio per una difesa a cinque nei minuti conclusivi. Il capitano del Gent prova ripetutamente a sfondare senza fortuna e dopo quattro minuti di recupero lo spagnolo Sanchez Martinez fischia la fine con la Roma che si qualifica meritatamente per gli ottavi.

 

GENT – ROMA 1 – 1

Marcatori: 25′ David, 29′ Kluivert

Gent (4-3-1-2)

Kaminski; Castro-Montes, Ngadeu, Owusu, Mohammadi; Plastun (80′  Niangbo), Kums, Odjidja; Bezus (66′ Chakvetadze); Depoitre (66′ Kvilitaia), David. All.: Thorup

Roma (4-2-3-1)

Pauu Lopez; Spinazzola (67′ Santon), Smalling, Mancini, Kolarov; Veretout (79′ Fazio), Cristante; Carles Perez (83′ Villar), Mkhitaryan, Kluivert; Dzeko. All.: Fonseca

Arbitro: Sanchez Martinez (Spa)

error: Content is protected !!
P