News

Cercasi svolta disperatamente

Mauro Ricciardi *

Cercasi Cagliari disperatamente o se preferite…. alla ricerca dei punti perduti. Continua il momento no del Cagliari battuto domenica scorsa dal Napoli nelle mura amiche al termine di una gara nella quale i sardi sono stati praticamente  spettatori al cospetto della squadra di Gattuso. La situazione si fa seria perchè i ragazzi di Maran, passati nella parte destra di una classifica  ancora accettabile,  sembrano non avere più la forza tecnica e morale per risollevarsi. Della squadra che aveva sorpreso tutti  nell’inizio di stagione, non c’è più traccia. Nessuno si era illuso, però un calo di rendimento ha sorpreso tutti. Onestamente in tempi non sospetti, c’erano stati dei piccoli segnali di allarme che la società, e forse il tecnico, non hanno recepito, ancor prima della rocambolesca sconfitta alla Sardegna Arena contro la Lazio. Malgrado un mercato estivo sontuoso, qualcosa andava ritoccato durante quello di riparazione, soprattutto in difesa dove la  mancanza di capitan Ceppitelli (prossimo al rientro per fortuna), ha pesato tantissimo e forse qualche giocatore è stato venduto troppo frettolosamente nel mercato di gennaio. Al termine di Cagliari-Napoli, il presidente Giulini era di pessimo umore e non potrebbe essere diversamente visto lo sforzo economico e tutta la passione con la quale sta affrontando questa sfida. La squadra da giovedì è in ritiro a Coccaglio in vista della delicata trasferta di Verona, dove di sicuro mancherà Nandez, squalificato, ma rientreranno Naingollan, Rog e quasi sicuramente Ceppitelli. La gara è difficile ma prima o poi ci si dovrà rialzare e ritrovare una vittoria che manca ormai da troppo tempo. Il Verona è avvisato.

* tifoso Cagliari

error: Content is protected !!
P