News

Fiorentina-Torino. Pioli: “Il bicchiere è mezzo vuoto”. Mazzarri: “Campo ostico, buon punto”

Stefano Pioli è intervenuto nel post partita esprimendo le sue considerazioni.”Ho un ottimo rapporto con Pasqua e mi piace il suo atteggiamento in campo l’arbitro fischia quello che vede. Gliel’ho detto che secondo me Djidji aveva toccato il pallone con la mano. Lui ha risposto che era attaccata al corpo E’ un peccato perché la squadra ha fatto di tutto per vincere e loro hanno pareggiato nell’unico tiro. Loro sono una squadra fisica ma abbiamo vinto molti duelli La gara di Simeone? Lui oltre al gol ha avuto il giusto atteggiamento che non è mai stato messo in discussione. C’è stata una reazione ed un riscatto dopo la partita con il Cagliari. E’ chiaro che il bicchiere è mezzo vuoto sia per quello che abbiamo offerto oggi e non abbiamo capitalizzato, sia per la classifica. Muriel? Gli dico di andare più avanti a giocare ma lui ha talmente tanta qualità che può giocare dovunque basta guardare i passaggi che ha fornito”.

Vlahovic e Montiel “Sono entrati bene in partita, Vlahovic poteva fare anche di più in qualche situazione. Montiel è un calciatore di qualità. Se i giovani ci garantiranno certezze li inserirò con maggiore frequenza da qui alla fine”.

Così invece Walter Mazzarri. “Non abbiamo approcciato bene la partita. Ho preferito mantenere equilibrio perché loro avevano un centrocampo aggressivo. Qui è un’ambiente difficile hanno faticato anche le grandi. Abbiamo preso dei contropiedi assurdi, dovevamo mantenere più attenzione. Non è facile avere gesti tecnici contro squadre che ti pressano in questo modo. Ribadisco che qui non è un campo facile per nessuno, anche la Juventus faticherebbe in questo momento o una grande squadra spagnola. Con la Sampdoria voglio vedere cose differenti. Voglio sottolineare che la fase difensiva non ha funzionato nelle prime battute in questa partita. Sicuramente dobbiamo fare meglio, possiamo fare meglio. Non si può pretendere di vincere obbligatoriamente a Firenze perché non puntiamo per il secondo posto”.

 

In zona mista le parole di Vitor Hugo

“E’ un risultato amaro per quello che abbiamo creato. Prima della partita ho detto i miei compagni che dovevamo dare tutti noi stessi. Alla fine della partita ho visto alcuni ragazzi con i crampi e da questo punto di vista sono contento. Siamo lì, dobbiamo lavorare di più. Abbiamo fatto quello che ci ha chiesto il mister, marcando stretto perché loro sono una squadra fisica. Il calcio è così, nell’unico tiro hanno pareggiato. Rigore su Belotti? C’è il VAR che decide. Credo che il contatto non ci sia stato in modo falloso. Durante la partita gliel’ho anche detto chiedendogli perché si stava comportando così. Se non è arrivato sul pallone non è colpa mia. Il nostro rigore invece non l’ho ero lontano. I ragazzi più giovani possono darci voglia ed energie, stanno lavorando bene con la primavera. Negli allenamenti hanno personalità ma anche le qualità per giocare. E’ un aspetto positivo questa della Fiorentina che fa esordire giovani”.

 

error: Content is protected !!
P