News

Premier: in testa City e Arsenal. Nuovo crollo dello United

C’è una Manchester che ride e l’altra che piange. Il City vola sulle ali dell’entusiasmo e della consapevolezza di essere anche quest’anno la candidata numero uno al titolo. I Citizens hanno battuto nettamente in casa il Bournemouth per 4-0: a segno Gundogan, De Bruyne, Foden e l’autorete di Lerna. Piange, e di brutto il Manchester United che dopo la sconfitta interna all’esordio, oggi ne ha presi altri quattro dal Brentford che ha archiviato la pratica già alla fine della prima frazione. Non è servito neanche l’impiego di Cristiano Ronaldo dal primo minuto: lo United di Ten Hag rischia davvero tanto. Così in testa, insieme al City, c’è l’Arsenal di Arteta che ha battuto ad Emirates per 4-2 il Leicester (doppietta di Gabriel Jesus, Xhaka e Martinelli). Nelle altre partite di questa seconda giornata, successo dell’Aston Villa (2-1 all’Everton). Pari tra Brighton e Newcastle (0-0), Southampton e Leeds (2-2), Wolves e Fulham (0-0). Domani si chiude con Nottinhgham-West Ham (ore 15), Chelsea-Tottenham (17.30), e Liverpool-Crystal Palace (21).

error: Content is protected !!
P