News

Lorenzo Pellegrini, capitano dal cuore d’oro: esaudito l’ultimo desiderio di Fabio Ridolfi

Nella foto: Lorenzo Pellegrini (FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Fabio Ridolfi, 46 anni, se ne è andato in silenzio. E’ morto in seguito ad una sedazione profonda ottenuta dopo che da 18 anni era immobilizzato nel letto per una tetraparesi. Prima di morire, il ragazzo di Fermignano, tifosissimo della Roma, aveva espresso il desiderio di incontrare Lorenzo Pellegrini e Zaniolo. E il capitano della Roma, ha esaudito il suo ultimo desiderio, prima di chiudere per sempre gli occhi, con un video messaggio dal ritiro azzurro della Nazionale impegnata nelle gare di Nations League.  “Ho sentito parlare di te – ha detto Pellegrini, con indosso la maglia azzurra – Sono in Nazionale e non potrò passare di persona, ma ti mando un grande saluto, un abbraccio e un bacio. Ciao”. Il messaggio è stato poi diramato dall’associazione Luca Coscioni. “Ciao Lorenzo – ha risposto Andrea Ridolfi, fratello di Fabio, al capitano giallorosso – Volevo ringraziarti a nome di tutta la mia famiglia e in particolare di Fabio per il pensiero che hai avuto nei suoi confronti. Hai esaudito un suo desiderio ed è stato un regalo enorme per lui. Come gli ho detto poco tempo fa ‘”e ne vai da Campione d’Europa” e questa coppa lo rende ancora più orgoglioso di tifare Roma. Grazie di cuore”.

Un gesto bellissimo, quello del capitano della Roma e numero dieci della nostra Nazionale, semplice, per niente scontato, che dimostra la sensibilità del ragazzo che all’ultimo atto, ha regalato un sorriso ad un altro ragazzo che sta per andarsene per sempre.

error: Content is protected !!
P