C’è Real-Inter. Ancelotti: “Primo o secondo cambia poco, se vuoi vincere devi batterle tutte”

Nella foto: Ancelotti (Foto Gino Mancini)

E’ carico Carlo Ancelotti alla vigilia di Real-Inter che vale il primato nel girone, visto che entrambe sono ormai qualificate matematicamente alla fase ad eliminazione diretta. Non avrà Benzema, ma con la sua flemma, guarda oltre. “Simone Inzaghi sta facendo bene e ha un modo di relazionarsi con i giocatori positivo, almeno questo è quello che penso. Ognuno deve gestire le relazioni per quello che è. Non ho sentito Filippo in questi giorni perché ha perso contro il Monza. Potrei sentire Galliani, che ha vinto questo derby. Rispetto alla gara di andata noi e l’Inter siamo cresciute, c’è più convinzione, più qualità e continuità. Sarà una partita divertente, non c’è la pressione del risultato. Ci giochiamo il primo posto ma l’obiettivo minimo è stato raggiunto. Avere un ottavo più agevole ti può aiutare ma se vuoi vincere la Champions devi battere le più forti”.

error: Il contenuto è protetto !!
P