News

Verso Belgio-Italia. Dubbio De Bruyne-Hazard per Martinez. Mancini lancia Chiesa

Nella foto: Roberto Mancini (Foto Gino Mancini)

Massimo Ciccognani

MONACO DI BAVIERA Dubbi di formazione per Martinez quindi che riguardano esclusivamente De Bruyne e Hazard che anche oggi non si sono allenati ma potrebbero essere solo pretattica. O meglio, più facile il recupero di Bruyne che non quello del giocatore del Real che comunque sarà in panchina. Solito 3-4-3 per Martinez con Courtois tra i pali, difesa a tre con Alderweireld, Vermaelen e Vertonghen, esterni Meunier e Thorsten Hazard, interni di centrocampo Witsel e Tielemans,  mentre in attacco oltre a Lukaku, dentro Carrasco al posto di Eden Hazard, con De Bruyne che dovrebbe essere in campo. Qualora non dovesse farcela, è pronto il napoletano Mertens. Mancini dovrebbe quasi confermare in blocco la formazione che ha battuto solo ai supplementari l’ostica Austria sperando nel recupero fondamentale in difesa di capitan Chiellini (deciderà solo poco prima del fischio), schierando l’Italia con Donnarumma fra i pali, Di Lorenzo e Spinazzola esterni,  Bonucci e Chiellini centrali. A metà campo inamovibile Jorginho, con Verratti in vantaggio su Locatelli insieme a Barella, mentre in attacco insieme ad Insigne unico punto chiave, ci sarà Ciro Immobile, con Chiesa esterno a destra.

Le probabili formazioni (Football Arena Monaco di Baviera, ore 21)

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne

Belgio (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Vermaelen, Vertonghen; Meunier, Tielemans, Witsel, T. Hazard; De Bruyne, Lukaku, Carrasco

Arbitro: Slavko Vincic (Slovenia)

error: Content is protected !!
P