News

Liga. C’è Barça-Atletico: chi si ferma è perduto

Daniele Orieti

Quattro partite alla fine e un finale tutto da scrivere, con tre squadre racchiuse in due punti, a giocarsi la vittoria la finale. Occhi puntati sulla super sfida di domani pomeriggio alle ore 16.15 del Camp Nou tra Barcellona e Atletico Madrid, con gli ospiti a guidare la classifica con 66 punti punti, e i padroni di casa a soli due punti di ritardo. I Colchoneros avranno dalla loro la possibilità di giocare col beneficio di due risultati su tre per gestire il finale di stagione, anche se una vittoria a Barcellona significherebbe dare il colpo di grazia alle ambizioni catalane. Chi guarderà con attenzione la sfida del Camp Nou, sarà il Real Madrid, che domenica alle 21 sfiderà al Di Stefano il Siviglia di Lopetegui che con la sconfitta interna di domenica scorsa, si è fatto fuori dalla corsa alla Liga. Ma avversario pur sempre scomodo. E’ chiaro che il Madrid strizza l’occhio ad un pari a Barcellona per riprendere la vetta e lanciare la volata alla conquista della Liga che mitigherebbe le amarezze per l’uscita dalla Champions.

Ad aprire questo trentacinquesimo turno saranno stasera alle ore 21, Real Sociedad-Elche. Queste di seguito le partite che completeranno il quadro: Alaves-Levante sabato alle ore 14; Cádiz-Huesca sabato alle ore 18.30; Athletic Club-Osasuna sabato alle ore 21; Getafe-Éibar domenica alle ore 14; Valencia-Valladolid domenica alle ore 16.15; Villareal-Celta domenica alle ore 18.30; Betis-Granada lunedì alle ore 21.

error: Content is protected !!
P