News

Champions. Mahrez schianta il Psg: City in finale

Ci pensa Riyad Mahrez, doppietta e il City vola in finale di Champions. Dopo il 2-1 della settimana scorsa al Parco dei Principi, la Guardiola Band si riperte all’Etihad di Manchester: 2-0 e buonanotte ai suonatori. E adesso Guardiola in poltrona, in attesa di conoscere l’avversaria di Istanbul tra Chelsea e Real Madrid. Parte meglio il Psg che guadagna subito un calcio di rigore per un mano di Zinchenko, ma il VAR stavolta “vede” bene e Kuipers rivede la sua decisione. E poi sale in cattedra il Manchester City. La sblocca Mahrez dopo appena undici minuti, grazie ad un rimpallo che favorisce l’ex Leicester: 1-0. A inizio ripresa sono ancora i francesi a tenere in mano il boccino del gol, ma senza graffiare. Così Pochettino cambia, fuori Icardi, inguardabile, e dentro Kean, oltre a Draxler. Ma il City è in agguato e aspetta solo il momento giusto per colpire. Appena un’ora di gioco e il City la chiude. Foden scappa a sinistra e mette in mezzo un pallone al bacio per Mahrez che accarezza il pallone e fa 2-0. Fine dei giochi. Perché adesso il parziale parla di 4-1 per il City. Tanto, troppo per pensare ad un epilogo diverso. Anche perché a stretto giro Di Maria prende il rosso diretto dopo un pestone a Fernandinho a bordo campo, col pallone fuori. Kuipers non ci pensa un attio e lo spedisce anzitempo negli spogliatoi. Il City gestisce con parsimonia, gioca alto e dalle sue parti il Psg non arriva più. Foden continua ad imperversare nella metà campo parigina e il rischio del tracollo è evidente. Poi, il fischio finale. Esulta il City, esulta Guardiola che torna in finale Champions dopo la beffa con il Tottenham (in panchina c’era proprio Pochettino). E adesso aspetta la vincente di Chelsea-Real.

error: Content is protected !!
P