News

Fonseca pensa al Manchester: “Non dobbiamo farli ragionare”

Nella foto: Fonseca (Foto Gino Mancini)

Un’altra sconfitta esterna per la Roma che lascia punti ad una pericolosante. Dopo Torino, fa festa, per par condicio, anche il Cagliari. Fonseca guarda avanti. “Non è stata questione di atteggiamento, la squadra ha reagito bene giocando con intensità ma abbiamo sempre cercato di essere più vicini alla loro area. Se posso fare un paragone con la partita con il Torino penso che la squadra ha dimostrato un altro atteggiamento. Smalling ha fatto una buonissima partita, la squadra è stata sicura con lui ed era importante farlo giocare almeno per un tempo così da averlo con il Manchester”.

Fonseca che continua a rimanere sotto esame, con l’Europa League, ultimo appello. “Io sono stato sempre sotto esame, rimango focalizzato sul mio lavoro. E’ molto importante questa gara con il Manchester, devo rimanere focalizzato solo alla sfida con il Manchester”.

E allora sotto con lo United. “La prima cosa che dobbiamo pensare è che non dobbiamo andare solo per difendere, è importante avere la palle e non lasciare loro la costruzione. Vogliamo essere una squadra che difende bene in ogni zona. Non dobbiamo pensare di difendere soltanto. Smalling o Cristante? Vediamo, è una possibilità giocare con entrambi ma vedremo come faremo. Cristante ha giocato sempre in mezzo, Smalling gioca anche lui in mezzo ed uno giocherà sul centrodestra”.


error: Content is protected !!
P