News

Liga. Sotto il diluvio il Real: 2-1 al Barça. E Zidane torna in testa

Novanta minuti e passa di emozioni, gol, pali, salvataggi, occasioni mancate. Il Clàsico è del Real Madrid: 2-1 al Barcellona. La decidono i gol di Benzema e Kroos, mentre nella ripresa Mingueza accorcia le distanze e rende vivo fino alla fine il match dell’Alfredo Di Stefano. Si gioca a Madrid sotto un autentico diluvio, con un primo tempo letteralmente dominato dalla squadra di Zinedine Zidane. La sblocca dopo 13′ Karim Benzema con un eurogol di tacco. Il raddoppio alla mezz’ora con una punizione tesa di Kroos, con deviazione di Dest. Il Barça rischia il tracollo, Valverde colpisce il palo e sul tap-in Vazquez trova il miracoloso intervento di ter Stegen. E la squadra di Koeman resta in piedi. Nella ripresa, si accende il Barcellona che entra in campo con altro piglio. E torna in partita quando Mingueza, lasciato colpevolmente solo a centro area, firma il 2-1. E il Clàsico si accende. Il Real è attento e non molla un centimetro e sfiora il 3-1 con Vinicius che la mette per Araujo che colpisce un altro palo. E’ un finale difficile per il madrid che perde per doppia ammonizione Casemiro che lascia i blancos in dieci. Il Barça gioca il tutto per tutto nel drammatico finale, con Moriba che al minuto 94 colpisce la traversa. E poi il fischio finale. Vince il Madrid che aggancia l’Atletico in vetta e lascia il Barcellona un punto dietro, con i colchoneros attesi domani sera sullìostico campo del Betis Siviglia. La Liga è riaperta ed è più bella che mai.

error: Content is protected !!
P