News

Milan, trappola sulla via Emilia. Pioli: “Il Sassuolo sta bene, servirà attenzione”

“Ieri è stata una giornata particolare e difficile perchè prima dell’allenamento eravamo convinti, Zlatan per primo, di poter avee Ibra a disposizione per la partita di domani, andava tutto bene, purtroppo c’è stato questo intoppo”. Con queste parole il tecnico del Milan, Stefano Pioli, alla vigilia del match con il Sassuolo, commenta l’infortunio dell’attaccante svedese. “Sono molto dispiaciuto per lui – aggiunge in conferenza stampa – perchè aveva una gran voglia di tornare, di aiutare la squadra prima della sosta, ma succede, lui è forte, è un campione e tornerà più forte di prima. Le alternative ci sono, dipenderà dalle scelte che farò dal punto di vista strategico, i ragazzi sono pronti”. E fra poco riaprirà il mercato e Pioli svela che con la società ci sono già stati i primi confronti. “Il faccia a faccia prima di queste due partite c’è stato, siamo insieme tutti i giorni, quindi è normale parlare del mercato di gennaio che si sta avvicinando, la strategia della società, quella mia e dell’area tecnica è chiara, non è l’infortunio di Ibra che può farci cambiare idea sulle cose da migliorare”. Nonostante l’assenza dello svedese, in attacco la squadra dà ampie garanzie. “Credo che abbiamo battuto un record importantissimo di partite continuative dove abbiamo segnato sempre due gol, non succedeva chissà da quanti anni, non abbiamo problemi nella fase realizzativa o nel creare palle-gol – spiega -. Semmai abbiamo subito qualche gol di troppo nelle ultime due partite, questo vuol dire che tutta la squadra deve tornare a lavorare con più attenzione, più intensità e lucidità quando perdiamo palla. Abbiamo tante alternative, l’importante è mantenere quell’identità di gioco e spirito di squadra che ci ha permesso di ottenere questi risultati”.
L’ostacolo Sassuolo è di quelli insidiosi. “Affrontiamo una squadra che sta bene in campo e ha determinate caratteristiche, hanno ottenuto molti risultati all’inizio facendo tanti gol nonostante assenze importanti che adesso hanno recuperato soprattutto nel reparto offensivo. Hanno giocatori veloci, tecnici, affrontiamo una squadra che ha qualità e che è ben allenata – spiega l’allenatore rossonero in conferenza stampa -, dobbiamo giocare con grande attenzione ed essere molto lucidi dal punto di vista tattico. Abbiamo grande rispetto per l’avversario, ma andremo in campo con grande convinzione nei nostri mezzi, perchè abbiamo tante assenze, ma abbiamo dimostrato di essere una squadra tosta, preparata e con dei valori anche senza giocatori importanti”.

error: Content is protected !!
P