News

Crescono i giovani in attesa del ritorno dei big

Mauro Ricciardi *

Hanno dato spettacolo al Bentegodi domenica scorsa Verona e Cagliari, uno spot per il calcio ed il bel gioco con due compagini zeppe di giovani lanciati senza paura dai due allenatori anche per le numerose assenze che  gravavano da ambo le parti. E per fortuna è finita in parità, visto che un successo di una delle contendenti non avrebbe reso giustizia a quanto si è visto in campo. Il Verona parte sparato e nella prima parte crea non pochi problemi ai sardi, passando  meritatamente in vantaggio. Poi, comincia a giocare anche il Cagliari e all’inizio della ripresa raggiunge il pari con Marin imbeccato da Pavoletti. E subito dopo, inizia lo show del Cagliari, fatto di verticalizzazioni improvvise, giocate di prima, sovrapposizioni sugli esterni e Verona rinchiuso nei propri 20 metri. Peccato, è mancato il colpo del k.o., ma francamente sarebbe stato troppo per quanto visto nel primo tempo. Molto soddisfatto alla fine il tecnico dei sardi Eusebio Di Francesco, che vede i suoi crescere e i giovani alzare l’asticella della personalità, in attesa dei recuperi di cardini importantissimi come Godin, Nandez, Ounas e Klavan. Domenica arriva alla Sardegna Arena l’Inter fresca di eliminazione dalla Champions. In pratica una tigre ferita e assetata di rivalsa. Forse, servirebbe Sandokan: speriamo bastino Joao Pedro e soci.

*Tifoso Cagliari

error: Content is protected !!
P