News

Contro lo Spezia per ripartire di slancio

Mauro Ricciardi *

Nessuno, neanche i più affezionati tifosi rossoblù, nutriva speranze per la trasferta all’Allianz Stadium. Come era facile immaginare, la compagine bianconera si è dimostrata di un altro pianeta, un interlocutore troppo superiore per le possibilità del Cagliari ancor più penalizzato dalle assenze di Godin e Nandez (il primo per covid, il secondo in via precauzionale dopo la trasferta  in Uruguay per le qualificazioni sudamericane). Non c’è stata praticamente partita: dopo un inizio soft, la Juve ha alzato il ritmo e per sardi si è fatto buio. CR7 con una doppietta regolava la pratica, partita praticamente finita all’intervallo, e ripresa nella quale i Campioni d’Italia davano l’impressione di pensare all’impegno di coppa. In sostanza una gara che non fa testo, meglio pensare ai prossimi impegni: il primo in Coppa Italia con il turno superato ai danni del Verona proprio nel recupero con la rete di Sottil e il secondo domenica alla Sardegna Arena contro lo Spezia, bella rivelazione di inizio stagione. Non ci sarà Simeone (positivo), e molto probabilmente sarà il momento di Pavoletti che potrebbe guidare l’attacco rossoblù all’assalto dello Spezia.

*Tifoso Cagliari

error: Content is protected !!
P