News

Provvidenziale sosta: ricarichiamo le pile e ripartiamo

Mauro Ricciardi *

Finalmente la sosta, che osiamo dire arriva al momento giusto in soccorso di un Cagliari che in queste ultime giornate è apparso svuotato fisicamente e mentalmente. Alcuni giocatori hanno bisogno di prendere fiato, altri di curare qualche acciacco e tutto l’ambiente non abituato alla pressione degli ultimi tempi, a scaricare un pò di tensione accumulata. Chiariamo subito: il bilancio è più che lusinghiero, la classifica  di tutto rispetto vede il Cagliari in piena zona Europa League anche se dopo la vittoria esaltante con la fiorentina c’e’stato un calo evidente. Lo certificano le troppe reti subite e soprattutto la difficoltaà ad imporre il proprio gioco. Per ambire a traguardi più prestigiosi rispetto alle ultime stagioni, bisogna acquisire una mentalità vincente e non  avere black out come quello di Udine   che ha permesso ai friulani di segnare il gol vincente pochi istanti dopo il pareggio di Joao Pedro  e far cadere l’imbattibiltà esterna. Però guardiamo il  bicchiere mezzo pieno e aspettiamo la ripresa del campionato: nelle ultime 2 gare prima del giro di boa, il Cagliari affronterà la Juventus in trasferta e il Milan alla Sardegna Arena. Non il massimo, però, come si dice, prima o poi bisogna affrontarle tutte. E allora, forza Cagliari.

* tifoso Cagliari

error: Content is protected !!
P