News

Napoli non merita questo squallore. Ambiente da ricompattare, benedetta la sosta

Maurizio Carfizzi *

Sosta benedetta. Per fortuna stavolta arriva la pausa del campionato grazie alla Nazionale, che già qualificata, permette al Napoli di fermarsi di fronte al caos della settimana scorsa, a cui si è aggiunto il pareggio squallido contro il Genoa. Atmosfera lugubre al San Paolo con i tifosi che incitavano la maglia ma non i giocatori, con gli azzurri che non sono riusciti a sfondare la difesa del Genoa. Ma anche in questa circostanza, l’ineffabile Calvarese ha negato un paio di rigori al Napoli. Ma siamo sicuri che se ci fossero girati bene certi episodi, ora vedremmo il Napoli così lontano dalla vetta? A partire dall’autorete di Koulibaly fino ai tanti orrori arbitrali che ci hanno danneggiato. Ora l’ambiente va ricompattato per limitare i danni e cercare di raggiungere l’obiettivo minimo che è la Champions League, nonostante la vergognosa campagna stampa che sta montando in questi giorni dopo la rapina in casa Allan e il danneggiamento dell’auto di Zielinski, che poi alla fine è avvenuto per mano di balordi extracomunitari. Vergognosa la Gazzetta dello Sport, che strumentalizzando questi episodi ha paragonato la città di Napoli ai peggiori quartieri malfamati di Malmöe. Siamo stufi di questi luoghi comuni su cui la stampa nazionale marcia comodamente. Occorre fare gruppo e fare un passo indietro tutti: a cominciare da De Laurentiis. Salviamo il salvabile e ripartiamo. Questa città merita di più. Forza Napoli Sempre.

* ex calciatore, tifoso Napoli

error: Content is protected !!
P