News

Il Lecce sbanca Torino e i granata falliscono l’aggancio in vetta

Niente aggancio l’Inter. Il Torino spreca in casa la grande occasione e si fa superare da un volitivo Lecce che conquista i primi tre punti del campionato. Il Lecce va oltre a qualsiasi pronostico della vigilia e si impone grazie alle reti di Farias nel primo tempo e Mancosu nella ripresa, intervallate dal momentaneo pareggio firmato dal Gallo Belotti su calcio di rigore. Il Lecce parte meglio e fa la partita. Nettamente sfavorita sulla carta, la squadra di Liverani ha comunque mostrato un ottimo approccio, andando a sbloccare la partita con la fiammata di Diego Farias. Il brasiliano, arrivato in estate, piega di ribattuta l’iniziale resistenza di Sirigu, e segna il primo gol in assoluto in questa Serie A per il Lecce. All’intervallo Mazzarri corre ai ripari, chiamando fuori un Berenguer poco vivace e buttando dentro il tanto atteso Zaza. Mossa che dà subito i suoi frutti, dato che il neo-entrato si guadagna il rigore con il quale arriva il pareggio firmato da Belotti, grazie all’affossamento di Tabanelli.Anche Liverani prova a mescolare le carte a sua disposizione, e la mossa sembra avere effetto, altroché. Doppio cambio con Babacar e, soprattutto, Mancosu a rimpiazzare Farias e Lapadula. L’allenatore cambia del tutto l’attacco del Lecce e raccoglie i frutti al 73′: Sirigu respinge male il long-shot di Calderoni e permette un facile tap-in al neo-entrato trequartista. Non produce effetti il serrate finale del Toro, con un Lecce che si chiude bene senza dare spazi agli avversari. Finale incandescente. Al settimo minuto di recupero Belotti va giù in area, dopo un contatto sospetto con Rispoli. Giua aspetta le indicazioni del VAR, che gli consiglia di andare a vedere le immagini personalmente. Quasi tre minuti per partorire una decisione, ma alla fine non è rigore. E al triplice fischio a sorridere è la squadra salentina.

error: Content is protected !!
P