News

Champions, domani Roma-Barça. Di Francesco: “Crediamo nell’impresa”

Massimo Ciccognani

Una sconfitta dolorosa, pesante, quella del Camp Nou nell’andata dei quarti di Champions contro il Barcellona. Un 4-1 indigesto ma immeritato per quello che la Roma ha mostrato in campo. Ed ecco che i giallorossi ci riprovano, domani sera, all’Olimpico. Remuntada al limite dell’impossibile, ma Di Francesco ci crede. “Dobbiamo dare una grande risposta dopo il 4-1 dell’andata. La gente potrà essere la nostra arma in più ma toccherà a noi trascinarla con una grande prestazione. Costruire tanto e non concretizzare è un difetto che dobbiamo migliorare, e non è vero che la squadra non si allena con intensità ed attenzione – ha detto il tecnico giallorosso – Credo che questa partita va affrontata con i migliori e poi penseremo al derby. Dobbiamo credere in qualcosa di importante e affrontare questa gara con grande amore e passione, dando il massimo. Domani è l’occasione di dimostrare di fare qualcosa di importante. Abbiamo conquistato qualcosa di importante, perché non credere di fare qualcosa di impensabile…. Siamo sotto di tre gol, è un’impresa difficilissima ma noi ci dobbiamo provare e domani scenderà in campo la migliore formazione. Poi penseremo al derby”. Poi, spazio alla formazione anti Barcellona. “Under sta molto meglio, oggi valuterò definitivamente le sue condizioni ma sarà sicuramente tra i convocati. Perotti non sarà convocato, con la speranza, anche se poca, di recuperarlo per il derby. Giochiamo contro un’armata, sotto ogni punto di vista, ma il Barcellona è stato costruito da moltissimi anni e la sua mentalità non è stata creata in pochi giorni”. Rimane il rammarico per la sfida dell’andata, per quel che poteva essere e non è stato. E’ questo il pensiero di Radja Nainggolan, seduto accanto a Di Francesco durante la conferenza stanpa di presentazione al match.”All’andata è stata una grande partita da parte nostra, siamo stati un po’ sfortunati per degli episodi a favore non dati. La prestazione è stata però buona, speriamo domani di fare una buona partita cercando di fare qualcosa di importante – ha detto Nainggolan – E’ vero, non ho mai vinto niente, ma chi mi conosce sa che ho sempre giocato per vincere. Sarebbe troppo facile andare in una squadra vincente, per me – ha concluso – è più bello far parte di un progetto importante ed ho scelto una piazza come Roma per vincere prima o poi qualcosa di importante”.

error: Content is protected !!
P