Fabregas e Mata ritrovano la Coppa del Mondo 2010 al Museo Fifa

Cesc Fabregas e Juan Mata

Ci sono momenti che non si possono dimenticare, come la vittoria della Coppa del Mondo nel 2010 in Sudafrica. E così le leggende spagnole Cesc Fàbregas e Juan Mata, hanno rivissuto quei momenti al museo Fifa di Zurigo. La coppia ha apprezzato l’opportunità di rivivere il momento in cui hanno alzato il sacro premio in cielo al Soccer City di Johannesburg 14 anni fa, posando per le foto con il trofeo e ricevendo una replica in miniatura come ricordo. Il Muro dei Campioni è il tributo permanente del Museo FIFA a coloro che hanno vinto i premi più importanti di questo bellissimo gioco: la Coppa del Mondo FIFA e la Coppa del Mondo femminile FIFA. Miroslav Klose, Mario Kempes, Roger Hunt e Hope Solo sono solo alcuni dei personaggi illustri che sono stati precedentemente immortalati firmando il muro e aggiungendo le loro spille.

Alla domanda sulla loro ricetta per il successo nel 2010, Juan Mata ha detto: “Conoscevamo tutti i nostri ruoli, eravamo amici, anche l’allenatore era una parte importante. È stato così bello far parte di quella generazione leggendaria e siamo anche riusciti a vincere il miglior trofeo che puoi vincere”.

Tra i numerosi successi di club della coppia spiccano il titolo della UEFA Champions League per Mata e il titolo della Coppa del Mondo per club FIFA per Fàbregas, che hanno anche conquistato la gloria continentale a livello internazionale.

Tuttavia, l’indubbio momento clou per entrambi è il trionfo della Coppa del Mondo FIFA dell’11 luglio 2010, in cui Fàbregas ha giocato un ruolo cruciale. Dopo essere entrato in campo come sostituto verso la fine dei tempi regolamentari, l’allora stella dell’Arsenal ha realizzato il famoso gol vincente di Andrés Iniesta al 116′ contro l’Olanda con un passaggio millimetrico. “Quando sei bambino, hai dei sogni, ma non sogni mai così in grande. Quella è stata per me una delle serate più belle della mia carriera, sicuramente una delle migliori della mia vita”, ha detto Cesc Fàbregas mentre teneva in mano il trofeo della Coppa del Mondo FIFA.

Commentando il significato di questa visita speciale, l’amministratore delegato del Museo FIFA Marco Fazzone ha dichiarato: “È stato un grande piacere e un grande onore accogliere Cesc Fábregas e Juan Mata e celebrare insieme il patrimonio e la cultura calcistica. Ricordo con affetto la Coppa del Mondo FIFA nel Sud Africa nel 2010 e spero che molti altri di questa incredibile squadra vincente verranno a trovarci al Museo FIFA per rivivere almeno per qualche istante quelle indimenticabili emozioni”

Fàbregas e Mata hanno visitato il Museo FIFA nell’ambito del Diploma FIFA in Club Management. La delegazione era composta da oltre 50 partecipanti, tra cui altri giocatori leggendari – del passato e del presente – come Radamel Falcao, Fernandinho, Éric Abidal, Esteban Cambiasso, Karina LeBlanc, Javier Pastore, Mario Gómez e Roberto Di Matteo.

error: Il contenuto è protetto !!
P