News

Premier, City campione. Conte in Champions

Daniele Oliviero


Cala il sipario sulla Premier League 2021/22 con il Manchester City campione d’Inghilterra per l’ottava volta. Il Liverpool arriva secondo nonostante la vittoria contro il Wolverhampton. Il Tottenham conquista il quarto posto e vola in Champions.

All’Etihad Stadium il City vince in rimonta contro l’Aston Villa per 3-2. Nel primo tempo i padroni di casa non perdono nemmeno un secondo e si fanno subito aggressivi per trovare il vantaggio, ma L’Aston Villa apre le marcature con Cash. I Villans continuano a farsi pericolose e in più occasioni sfiorano il raddoppio, che successivamente arriverà nel secondo tempo con una perla di Coutinho: il brasiliano aggancia in modo impeccabile il pallone, fa fuori con un dribbling Laporte e con un destro imprendibile spiazza il portiere. Ogni speranza sembrerebbe essere persa per la squadra di Guardiola, ma ad un quarto dalla fine Sterling inventa un cross per il colpo di testa di Gundogan che segna e riapre la partita. Passano solo pochi minuti ed arriva anche il gol del pareggio dei Citizen’s con il tiro da fuori di Rodri ed ora sono ad un passo dal titolo. A dieci minuti dai novanta De Bruyne mette sotto porta Gundogan che porta in vantaggio la sua squadra e completa la rimonta. Al triplice fischio l’intero stadio esplode in un trionfo di emozioni perché il Manchester City ha vinto per l’ottava volta la Premier League, tre di esse sotto la guida di Guardiola.

Ad Anfield Il Liverpool batte il Wolverhampton 3-1, ma non basta. A soli tre minuti dal primo tempo le Wolves si portano in vantaggio con Pedro Neto, il portoghese non sbaglia a tu per tu con Alisson. Ma al venticinquesimo è Mané a firmare il pareggio per i Reds. Gli ospiti non si tirano indietro e cercano il vantaggio con qualsiasi conclusione, ma a spuntarla sono i padroni di casa con la zampata di Salah ad un quarto d’ora dalla fine. A pochi minuti dal novantesimo arriva anche il terzo gol del Liverpool con Robertsonche chiude definitivamente la partita. La vittoria con il Wolverhampton non è sufficiente per Klopp a vincere il campionato, e il tedesco conclude questa stagione al secondo posto, ancora una volta sotto il suo rivale Guardiola. Ma la prossima settimana il Liverpool ha ancora un’altra partita importante da giocare: la finale di Champions League contro il Real Madrid.

Il Tottenham batte il Norwich 5-0 con le doppiette di Kulusevski e Son, in mezzo anche una rete di Kane. Obiettivo centrato in pieno per gli Spurs che con questa vittoria si piazzano al quarto posto e approdano in Champions grazie alla cura Conte, che per l’ennesima volta risolleva e rende compatta una squadra di Premier.

Nelle altre paritte di quest’ultima giornata, Il Chelsea batte il Watford 2-1, Al gol di Havertz risponde Gosling, nel finale Barkley regala la vittoria ai Blues. L’Arsenal fa 5-1 contro l’Everton, Nel primo tempo Gabriel Martinelli e Nketiah aprono le marcature, nel secondo L’Everton la riapre con Van de Beek, ma i gunners chiudono la partita con le reti di Soares, Magalhaes e Odegaard. Tra Leicester e Southampton finisce 4-1, partita tutta decisa nel secondo tempo con Maddison e Vardy per le foxes, il rigore di Warde-Prowse riaccendono le speranze dei Saints, ma la doppietta di Ayoze Perez firma la vittoria della squadra di Rodgers. Il Crystal Palace batte lo United per 1-0, è il gol di Zaha al quarantesimo a portare la vittoria alle Glazier. Il Burnley perde contro il Newcastle 1-2, la doppietta di Wilson porta la vittoria delle Magpies, inutile il gol di Cornet al settantesimo. Il Brighton vince in casa contro il West Ham per 3-1, Antonio segna il vantaggio per gli Hammers ma i padroni di casa ribaltano tutto e vincono con le reti di Veltman, Grob e Welbeck. Tra Bretford e Leeds finisce 1-2, partita sbloccata dal rigore di Raphina e pareggiata con Sergi Canos, ma a pochi secondi dalla fine arriva il gol decisivo delle Whites con Harrison.

error: Content is protected !!
P