News

Testa e cuore all’Old Trafford: provaci ancora Roma

Stefano Sale *

È cominciata la preparazione alle semifinali di Europa League. È gia da qualche partita che testa e concentrazione sono rivolte al Manchester United. Dalla sconfitta di Parma, la squadra ha mollato la corsa al quarto posto, fino al colpo di grazia per mano del Torino che ha pregiudicato definitivamente tutto il discorso in tema campionato.  Inaccettabile secondo il mio punto di vista, perché solo con questi 6 punti in più sarebbe ancora a ridosso delle altre nella corsa al quarto posto. Il pareggio con l’Atalanta è lusinghiero per quello che si è visto in campo, anche se c’è voluto il rosso a Gosens per svegliare la squadra, fino al punto che la Roma ha rischiato addirittura di vincerla. Ma l’Atalanta gioca e corre molto di più, a tratti sembra di un altro livello,  realtà consolidata nei piani alti del calcio europeo. Ma la Roma potrebbe avvicinarsi. La speranza è che testa, cuore e concentrazione possano ripetere il miracolo fatto contro l’Ajax.  Per cambiare le prospettive future, a partire dall’anno prossimo, un nuovo ciclo, nuovi giocatori e nuovo allenatore. Ma intanto rimaniamo sul pezzo. All’Old Trafford ci giocheremo tutto. Ma prima c’è un Cagliari agguerrito alla Sardegna Arena. L’ultimo allenamento prima di partire per l’Inghilterrra. Facendo gli scongiuri. Sempre Forza Roma.

*Roma Club Dublino, tifoso Roma

error: Content is protected !!
P