News

Coppa Italia. Inter, niente ribaltone: Juve in finale

È la Juventus la prima finalista di Coppa Italia. I bianconeri difendono la vittoria ottenuta all’andata a San Siro: allo Stadium la gara di ritorno contro l’Inter finisce 0-0. E difendere è decisamente il verbo giusto, ché la Vecchia Signora di Andrea Pirlo conquista l’accesso alla finale con una solidità inseguita e conquistata dal primo all’ultimo minuto, fino a sforare nel catenaccio, o addirittura abbracciarlo, con la retroguardia a cinque sfoggiata nel finale. Niente da fare per Antonio Conte: i nerazzurri continuano a non segnare a Torino e in fin dei conti non ci vanno neanche troppo vicini: avvio arrembante, poi la squadra ospite cala e in ultima analisi le parate di Buffon si contano sulle dita di una mano. Merito pure della coppia Demiral-De Ligt: giovanissimi, ma già più che pronti per raccogliere l’eredità dei professori Bonucci-Chiellini. È una Juve che passa all’italiana, affidandosi al solito Cristiano Ronaldo per tentare la sortita: il paradosso di una gara nella quale ai bianconeri il pareggio stava benissimo è che le occasioni da gol più chiare siano proprio firmate Juve. È un Inter, viceversa, che non trova soluzioni alternative al piano prestabilito e in parte neanche le cerca: Pinamonti, unico giocatore offensivo in panchina, vi resta comodamente seduto per tutta la durata del match. Il discorso, del resto, era compromesso già dall’andata: Conte aveva chiesto un’impresa, non è arrivata. E la Beneamata finisce fuori anche dalla coppa nazionale, mentre i campioni d’Italia sembrano aver imparato come gestire i grandi appuntamenti. Anche senza vergognarsi di badare al sodo. Juve in finale: adesso io bianconeri aspettano la vincente tra Atalanta e Napoli di domani.

error: Content is protected !!
P