News

Tre punti per tornare in sella. E nel mirino la Juve

Mauro Ricciardi *

Buone notizie dalla Sardegna Arena, dove il Cagliare batte la Samp per 2 a 0, torna alla vittoria dopo il tonfo di Bologna e riesce per la prima volta in questo torneo a mantenere la porta inviolata. Una sola variante rispetto all’undici di base, Ounas al posto di Sottil dall’inizio. Sardi molto meno brillanti e propositivi del solito, merito anche degli ospiti che in un primo tempo noiosissimo e da sbadigli, scosso soltanto dalla traversa di Joao Pedro e dall’espulsione di Augello per fallo da ultimo uomo dopo consulto al Var (momento topico della gara), riuscivano tranquillamente a controllare i padroni di casa. Con un uomo in meno, Ranieri era costretto a ridisegnare la Samp, ma solo dopo qualche minuto della ripresa, un ingenuo fallo di Tonelli su Joao Pedro causava un penalty che il brasiliano non falliva. Partita praticamente finita con i sardi che raddoppiavano in contropiede con una fuga magistrale di Nandez che si sta esprimendo su livelli molto alti. I tre punti sono molto importanti anche se arrivati dopo un gara sinceramente non bella, ma molto spesso nel calcio la sostanza conta più della forma. Adesso la sosta con il centro sportivo di Assemini svuotato per le convocazioni delle varie nazionali per la ripresa con vista Juventus dove siamo certi che la andremo a giocare a viso aperto. Perche no?

*Tifoso Cagliari

error: Content is protected !!
P