News

Champions. Sprofonda l’Inter: il Real si rimette in corsa

Si mette male la stagione europea dell’Inter che perde 3-2 a Madrid e stasera si ritrova ultima in classifica nel gruppo B. Finisce 3-2 per i Blancos che partono lanciati con Benzema e Ramos. Lautaro tiene in corsa l’Inter, Perisic la rimette in parità prima del definitivo 3-2 di Rodyigo. Una partita godibilissima al Di Stefano di Valdebebas, che alla fine premia la maggior qualità degli uomini di Zidane. Parte forte il Madrid che trova subito il vantaggio con Karim Benzema, liberato da un clamoroso retropassaggio di Hakimi, che innesca il francese che gela Handanovic. Il Real spinge forte e da uno schema su calcio d’angolo, nasce il 2-0. Dalla bandierina Kroos, blocco di Casemiro per l’inserimento del solito Sergio Ramos che di testa la piazza sul secondo palo: 2-0. L’Inter accusa il colpo ma trova la forza di reagire con un guizzo di Lautaro che anticipa Varane e di piatto da 2-1.

Nerazzurri meglio nella ripresa, tenendo la linea difensiva molto alta. Real in leggero affanno, così Zidane prova a chiuderla inserendo Vinicius e Rodrygo, ma l’offensiva interista viene premiata dall’inserimento in corsa di Perisic che manda al bar Vazquez e col mancino fredda Courtois: 2-2. L’Inter adesso ci crede e vuole i tre punti. Conte cambia qualcosa nel finale, fuori Barella e Perisic, dentro Gagliardini e Sanchez che fanno appena in tempo ad entrare e vedere il Real festeggiare di nuovo. Percussione di Vinicius a sinistra, difesa dell’Inter posizionata malissimo che può nulla sul centro del brasiliano che dalla parte opposta trova Rodrygo che con un destro imprendibile fa secco Handanovic e manda in Paradiso il Real. Alla fine è 3-2 per il Madrid, un risultato che complica il cammino nerazzurro, complice anche il 6-0 con il quale il Borussia Monchengladbach ha vinto in casa dello Shakhtar. In classifica tedeschi a quota 5, Real e Shakhtar 4, Inter 2 a metà girone.

error: Content is protected !!
P