News

Liga. Real e Barça, fino all’ultimo respiro

dal nostro corrispondente

Daniele Orieti

MADRID Una domenica bestiale sarà quella di domani in Spagna, grazie alle partite che dovranno giocare, il Real Madrid, alle ore 14, contro l’Athletic Club, e il Barcellona, alle ore 22, contro il Villareal. Due partite esterne per le squadre che saranno chiamate a impegni duri, contro compagini in ottima forma e agguerrite. Una trasferta complicata per le Merengues, chiamate, a difendere il primato in classifica e i quattro punti di vantaggio sui catalani, e avvicinarsi sempre di più alla vittoria finale, con solo cinque partite alla fine della stagione, e appena quattro per il trionfo. Per il tecnico francese, Zinedine Zidane, con Hazard ancora indisponibile, sarà un’altra finale da giocare, con le solite pressioni, alle quali il Real Madrid è abituato a sopportare e a convivere. Di contro, i blaugrana, per rimanere attaccati, almeno alla speranza, e per voler continuare a lottare fino all’ultima giornata, dovranno vincere sul campo del Villareal, squadra in piena lotta per la prossima Champions League. Un momento difficile per il Barça, forse il più complicato degli ultimi anni, che va oltre alla crisi di gioco e di risultati, sommando anche i grandissimi e gravissimi problemi economici della società. L’allenatore Setien, sta cercando di non far pesare tutto ciò sulla squadra, ma al momento sembra tutto molto complicato, caricando i suoi giocatori e soprattutto affidandosi, per la vittoria nella partita di domani sera,  al tridente pesante, Messi-Griezmann-Suárez. 

error: Content is protected !!
P