News

Bundesliga. Il Covid 19 fa paura, ma le leghe calcistiche guardano alla ripresa”

dal nostro corrispondente

Dimitrios Dimoulas

MONACO DI BAVIERA I rappresentati delle squadre della Bundesliga si sono incontrati oggi a Francoforte per discutere del futuro di calcio ai tempi di Covid-19. “Il contenimento del virus è ora una priorità assoluta”, ha detto l’ amministratore delegato delle 36 societe, DFL (1 & 2 Bundesliga), Christian Seifert, che ha sottolineato la necessità di giocare a porte chiuse quando la situazione lo consente. Inoltre, Seifert ha parlato dei 56.000 posti di lavoro creati dalla Bundesliga, che sono in gioco a seconda della durata della crisi. Pertanto, la Liga (DFL) vuole assolutamente terminare la stagione. Attualmente, i campionati sono sospesi fino al 3 aprile. La federazione tedesca di calcio, DFB, ha ieri annunciato che l’amichevole contro l’Italia  a Norimberga, fissata per il 31 marzo, è stata cancellata. Colpito dall’appello del primo ministro bavarese, Markus Soeder, che ha chiesto maggiore solidarietà ai calciatori professionisti con i loro club. “Tutti possono dare il loro contributo”, ha sottolineato il politico in una intervista alla BILD. Finora soltanto ad un calciatore della Lega 1 di Bundes è diagnosticato il Coronavirus: Luca Kilian del Paderborn, mentre in seconda divisione,  due i giocatori contagiati, Timo Hubers e Jannes Horn, dell’Hannover 96. 

error: Content is protected !!
P