News

Emozioni tricolori: battezzata Costa Smeralda. Il trionfo del made in Italy

 

 


Grandi festeggiamenti a Savona per la nuova ammiraglia di Costa Crociere, con Penélope Cruz, scelta come madrina della nave, il cocktail di gala a cura di Bruno Barbieri e uno spettacolo pirotecnico sul mare. 
Costa Smeralda, ambasciatrice dell’eccellenza italiana e delle tecnologie sostenibili, fa parte di un piano di 5 nuove navi a basso impatto ambientale ordinate dal Gruppo Costa.

Massimo Ciccognani

Emozioni tricolori. Il trionfo del Made in Italy a Savona dove nel pomeriggio è stata battezzata Costa Smeralda, la nuova ammiraglia di Costa Crociere, la più grande nave battente bandiera italiana. proprio il tricolore è stato il leit motiv di una notte speciale, come non può non essere un battesimo. E il petto a battere forte, l’orgoglio dell’Italia che vola sul mare. Il taglio del nastro, la bottiglia infranta sulla prora della Smeralda, nel rispetto della tradizione marinara. E poi lei, la madrina d’eccezione, l’attrice spagnola Penelope Cruz. “Io ti battezzo nel nome di Costa Smeralda”, e poi il comandante Paolo Benini: “in nome di Dio, madrina. Taglia”.
E’ l’attrice preferita dal regista Pedro Almodovar, testimonial Costa. Non poteva e non voleva mancare. E’ arrivata in aeroporto a Genova con volo privato per raggiungere il Palacrociere in auto. Accanto un notevole dispiegamento di forze di sorveglianza e body guard. Lei una stella di prima grandezza nel firmamento della celluloide, e accanto a lei un altro numero uno, quel Bruno Barbieri, chef stellato, nato tanto anni fa in Costa e che oggi firma i piatti della più importante Compagnia. L’unica a battere bandiera italia. Un orgoglio soprattutto per chi questi giganti li ha visti nascere. La festa è continuata con lo straordinario show acrobatico “Dream”, nato dal genio creativo di Viktor Kee, nella splendida cornice del Colosseo, innovativo spazio tecnologico a centro nave, dove si sono esibiti 9 tra i più grandi acrobati del mondo.
E in tarda serata,  il cielo di Savona ad illuminarsi a giorno, grazie ad uno spettacolo pirotecnico. L’emozione non è vero, come cantava Celentano, che non ha voce. L’emozione la voce ce l’ha, ed è quella di Costa Crociere, del suo direttore generale, Neil Palomba, il più emozionato di tutti. Orgoglio italiano. «Il battesimo  di una nuova nave – ha detto Palomba – è sempre una grande emozione. Per Costa Smeralda in particolar modo, perché è un progetto davvero unico. La vacanza che proponiamo su questa nave permette di esplorare diverse esperienze, sia a bordo che a terra: dal cibo, al relax, all’intrattenimento ad alto contenuto tecnologico, alle tipicità delle destinazioni visitate. È la Costa del futuro, che consentirà di aprire nuove opportunità di crescita per il mercato, riuscendo ad attrarre anche clienti che non hanno mai provato il prodotto crociera».  La stessa emozione di del Ceo del Gruppo Costa e Carnival Asia, Michael Thamm. «E’ un piacere dare ufficialmente il benvenuto nella nostra flotta a Costa Smeralda. Questa nave coniuga perfettamente l’eccellenza italiana, tratto distintivo del brand Costa, con l’innovazione sostenibile, creando un’esperienza di vacanza indimenticabile. In qualità di leader di mercato in Europa, il nostro impegno è quello di essere pionieri nell’introdurre innovazioni responsabili e aprire la rotta per l’intero settore verso un turismo sostenibile. Siamo stati i primi a investire nell’LNG e stiamo continuando a lavorare anche su altre tecnologie alternative, come batterie, celle a combustibile o gas liquefatto proveniente da fonti rinnovabili».Benvenuta Costa Smeralda. Da oggi è ancora più bello sentirsi italiani.

Cartoline da Costa Smeralda

 

 

error: Content is protected !!
P