News

Parma-Roma. Fonseca ammette: “Giocano sempre gli stessi, squadra stanca”

Fonseca impartisce ordini ai suoi

PARMA Una Roma sottotono, stanca. Troppi impegni ravvicinati e pochi giocatori a disposizione per Paulo Fonseca che in conferenza ammette il momento della Roma. “Penso che la squadra sia stanca, mi sembra chiaro, non è una questione di atteggiamento, non siamo più veloci in questo momento ed è un fatto che non abbiamo fatto una partita per vincere”.

L’As Roma è offerta dal Ristorante Le Streghe, via Tuscolana 643, ROMA

Un calo di tensione in occasione del vantaggio del Parma. “Loro sono stati sempre molto pericolosi in contropiede, hanno creato situazioni di gol in contropiede perché la nostra squadra ha rischiato, oggi non abbiamo vinto. Non ho visto bene l’azione del primo gol, non abbiamo fatto una partita sicura in questo momento, anche nel primo tempo abbiamo avuto problemi.Loro molto fisici e li abbiamo sofferti, ma oggi non è una questione di atteggiamento ma di stanchezza, non abbiamo reagito, siamo stati lenti a pensare, è stato un match difficile perché il Parma è forte e ha meritato la vittoria. Dzeko nervoso? “he non segni è una casualità, oggi abbiamo avuto poche occasioni per segnare contro una squadra bassa che non ha lasciato spazi, per noi così è più difficile e anche per Dzeko. Lui sta lavorando molto per la squadra ed è una casualità che non segni”.

Adesso arriva la sosta, occasione per recuperare qualche pedina. “Spero che qualcuno rientri, Pellegrini vediamo, Mkhitaryan è sicuro che ritorna. Felice stavolta per la pausa per le nazionali. Abbiamo giocato sempre con gli stessi giocatori e non abbiamo avuto la possibilità di cambiare, è chiaro che abbiamo pagato tutto questo”.

D’Aversa: “Vittoria meritata”

Raggiante in sala stampa il tecnico del Parma D’Aversa: “Se consideriamo le occasioni il risultato è meritato. Bravi i ragazzi a battere una squadra che sfrutta al meglio le proprie caratteristiche anche fuori casa. Se consideriamo il numero di infortunati e che si è ottenuto un risultato così importante, c’è soddisfazione per questi ragazzi che si costruiscono questi risultati durante la settimana. Abbiamo iniziato un percorso sin dal ritiro e laddove c’è la sfortuna di perdere Gervinho, c’è Sprocati che si è tolto delle soddisfazioni. Chi viene chiamato in causa è all’altezza, questo gruppo sta crescendo molto. Nel momento in cui tutti sposano la causa è più facile raggiungere l’obiettivo. Roma stanca?  La Roma è una squadra forte e ha speso molto giovedì. Nel finale era normale ne avessimo di più, dovevamo essere bravi a tenere in equilibrio la partita, se analizziamo il primo tempo però abbiamo avuto circostanze clamorose e nel complesso della gara dovevamo essere bravi a leggere il momento della partita. A differenza di altre volte, il loro portiere è molto bravo con i piedi e non ti permette il pressing”.

error: Content is protected !!
P